Spaghetti cacio e pepe

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Persone
300 gr Spaghetti n°5
q.b. Pepe Nero
200 gr Pecorino Romano
q.b. Sale fino

Valori Nutrizionali

16,35gr
Grassi
22,72gr
Proteine
75,09gr
Carboidrati
540
Kcal
2,73gr
Zuccheri

Salva questa Ricetta

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Spaghetti cacio e pepe

Smooth, creamy and a little bit spicy

Caratteristiche
  • Grandi Classici
  • Pasta
Cucina:

Prepara la forchetta!

  • 20 min
  • Porzioni 4
  • Medio

Ingredienti

Procedimento

Condividi

La Carbonara, l’Amatriciana, come gli spaghetti cacio e pepe, sono diventati oramai piatti simbolo dell’italianità, del mangiar bene con ingredienti DOP e legati alle tradizioni dei territori in cui sono nate. Un’eccellenza che dalle “tovaglie a quadretti” arriva nelle cucine dei grandi Chef, come nel caso degli spaghetti cacio, pepe e ricci di mare. Anche noi vogliamo rendere omaggio ad uno dei simboli del mangiar bene e genuino, mostrandovi come eseguire una perfetta cacio e pepe! Il segreto, oltre alla combinazione chimica di acqua e proteine del Pecorino per ottenere una crema senza grumi, sta proprio nei sapori: grani di pepe interi schiacciati al momento e tuffati in padella a tostare per sprigionare tutto il profumo pungente; la pasta mantecata lentamente e in maniera controllata per assorbire tutto il gusto del Pecorino romano, quando aggiungerete la crema. Preparare e gustare: questa un’altra regola per assaporare al meglio gli spaghetti cacio e pepe! Preparate le forchette!

Step

1
Bene

Iniziamo

Per preparare gli spaghetti cacio e pepe, come prima cosa occupatevi di grattugiare 200 g di Pecorino. Proseguite mettendo a bollire l'acqua in un tegame (mettetene circa la metà di quanto ne usate di solito per cuocere la pasta, così sarà più ricca di amido) e quando bollirà potete salare a piacere. Una volta salata, potete cuocere gli spaghetti. Nel frattempo, versate i grani di pepe interi su un tagliere, quindi schiacciateli pestando con un pestello per carne o un macinino. In questo modo si sprigionerà maggiormente il profumo pungente del pepe.

2
Bene

Acqua: ingrediente segreto

Versate metà dose di pepe schiacciato in una padella ampia antiaderente, tostatelo a fuoco dolce mescolando con una paletta di legno, poi sfumate con paio di mestoli di acqua di cottura della pasta. Le bollicine che vedrete comparire saranno dovute all'amido contenuto nell'acqua. Scolate quindi gli spaghetti quando saranno molto al dente (tenendo da parte l'acqua di cottura) e versateli direttamente nella padella con il pepe tostato; proseguiranno la cottura con il condimento.

3
Bene

Risottare

Smuovete la pasta continuamente con delle pinze da cucina per farla "respirare" e aggiungete un mestolo di acqua o due al bisogno, per continuare la cottura risottando gli spaghetti. Continuate a versare un mestolo di acqua solo al bisogno (quando vedete che la padella è quasi completamente asciutta) e a rimestare con le pinze da cucina. Nel frattempo che la pasta arriva a cottura, occupatevi della crema al Pecorino (non iniziate prima questa operazione perché la crema si rapprenderebbe troppo): versatene circa metà dose di Pecorino grattugiato in una ciotola.

4
Bene

Cremosità senza eguali

Aggiungete un mestolo di acqua di cottura della pasta sul Pecorino grattugiato. Mescolate con una frusta in maniera energica e aggiungete ancora acqua al bisogno. Unite poi la dose restante di Pecorino, tenendone poco da parte per condire successivamente. Unite ancora un po' di acqua al bisogno: in questa fase dovrete calibrare bene dose di Pecorino e acqua per ottenere una cremina della giusta consistenza e senza grumi.

5
Bene

Crema di Pecorino

Terminate la cottura della pasta, aggiungendo poca acqua calda ancora se necessario; prima di unire la crema di Pecorino, mescolate brevemente la crema ponendo la ciotola sopra il vapore del tegame con acqua calda, mescolate sempre con la frusta, così da riportare la crema ad una temperatura simile a quella della pasta. Spegnete il fuoco della padella con gli spaghetti e versate la crema di Pecorino.

6
Bene

Buon Appetito con Gusto!

Mentre versate la crema di Pecorino sugli spaghetti, muoveteli continuamente con la pinza da cucina, versate anche il Pecorino che avevate tenuto da parte, mescolate e saltate ancora la pasta quindi impiattate i vostri spaghetti cacio e pepe e insaporite con il restante pepe, gustate subito in tutta la loro cremosità!

Recensioni

Voto:
(5)
Total Reviews: 1
C'ena una Volta

Great recipe, I baked it for my family, they loved it. Months a ancient in the applications being so fantastic a when showed few dishonourable we not if they over economics

Precedente
Spaghetti alla Carbonara
Successiva
Insalata di Finocchi e Arance
Precedente
Spaghetti alla Carbonara
Successiva
Insalata di Finocchi e Arance

Aggiungi Commento