• Home
  • Pasta
  • Spaghetti con Alici, Pangrattato, Pomodorini e Pistacchio
0 0
Spaghetti con Alici, Pangrattato, Pomodorini e Pistacchio

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Persone
450 gr Spaghetti n°5
100 gr Acciughe Sott'olio
6 Spicchio d'aglio
1 cucchiaino Pepe Nero
3 cucchiai Olio E.V.O.
100 gr Granella di Pistacchio
200 gr Pangrattato
100 gr Pomodori Ramati

Valori Nutrizionali

359
Kcal
14gr
Grassi
70gr
Carboidrati
14gr
Proteine

Salva questa Ricetta

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Spaghetti con Alici, Pangrattato, Pomodorini e Pistacchio

Uno spaghetto dal gusto decisamente fresco e invitante!

Caratteristiche
  • Pasta
Cucina:

Questa versione con salsa all'aglio e olio include acciughe, granella di pistacchi e pangrattato fresco, che aggiungono sapore e un pò di croccantezza e fragranza.

  • 20 min
  • Porzioni 5
  • Facile

Ingredienti

Procedimento

Condividi

Spaghetti con Alici, Pangrattato, Pomodorini e Pistacchio, una delizia per il palato di chiunque ami ingredienti genuini, semplici e speciali. C’è qualcosa nella pasta, cucinata correttamente, che supera tutte le positività culinarie. E l’odore della pasta che bolle è un brivido inebriante. Con alcuni ingredienti speciali, poi, una vera festa per il palato può essere pronta in pochi minuti. Ottimi spaghetti, buon olio d’oliva, aglio e un pò di pepe e granella di pistacchi sono tutto ciò che ti serve, oltre ad acciughe e capperi se li hai.

Spaghetti con Alici, Pangrattato, Pomodorini e Pistacchio: una delizia per il palato

Ecco, quindi, un esempio di cucina povera al suo meglio. Fortunatamente, un buon olio d’oliva e delle buone acciughe – entrambe richieste negli spaghetti con alici, pangrattato, pomodorini e pistacchio – non sono così costosi o difficili da trovare come una volta.

Questo è un piatto conveniente, un piatto che praticamente qualsiasi cuoco casalingo e non, può realizzare con successo con gli ingredienti presenti nella dispensa. In effetti, di solito è uno tra i primi piatti che faccio quando torno a casa e ho voglia di qualcosa di speciale e mediterraneo. Una semplice insalata verde o pomodori a fettine è tutto ciò che serve per fare da contorno, se lo desideri.

Da bere: un bianco secco italiano come il Verdicchio dei Castelli di Jesi.

Step

1
Bene

Cuoci gli spaghetti

Cuocere gli spaghetti in una grande pentola con acqua bollente salata, mescolando di tanto in tanto, per il tempo indicato sulla confezione; scolare, mettendo da parte 3 mestoli di liquido di cottura della pasta.

2
Bene

Una salsina cremosa

Nel frattempo cuocere acciughe, aglio, pomodorini a tocchetti, olio d'oliva e un pizzico di sale e pepe in una padella larga a fiamma medio-bassa, mescolando di tanto in tanto, fino a quando le alici si sciolgono e l'aglio diviene tenero, per 6-7 minuti (non rosolare).

3
Bene

Panure golosissima

Mentre la salsa di acciughe sta cuocendo, aggiungi in una padella a parte. l'olio d'oliva. Aggiungere il pagrattato e la granella di pistacchi e cuocere, mescolando spesso, fino a doratura, per circa 5 minuti. Condire con sale e pepe, quindi trasferire su carta da cucina per lasciar raffreddare la panure.

4
Bene

Il pistacchio che fa la differenza

Reinserisci gli spaghetti nella pentola di cottura. Mescolare il liquido di cottura della pasta, messo da parte precedentemente, quindi, inserire la salsa di acciughe e metà della miscela di pangrattato. Cuocere a fuoco medio, mescolando continuamente, fino a che non si scalda, per 1-2 minuti; condire con sale e pepe. Servire condito con la miscela rimanente di pangrattato e una manciata generosa di granella di pistacchi.

Recensioni

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa il form sotto per scriverne una!
Precedente
Zuppa di Barbabietola rossa e Cavolo
frittata di cardi cenaunavoltablog
Successiva
Frittata di Cardi
Precedente
Zuppa di Barbabietola rossa e Cavolo
frittata di cardi cenaunavoltablog
Successiva
Frittata di Cardi

Aggiungi Commento